Category: Comunicati Stampa

I Giovani dell’Udc Italia lanciano la Scuola di Formazione Politica Online

Il Coordinatore Nazionale dei Giovani dell’Udc Italia, Gero Palermo, ha trasmesso una nota ufficiale per annunciare la prossima Scuola di Formazione Politica dei Giovani dell’Udc Italia. Viste le difficoltà organizzative dovute alla diffusione di Covid-19, la partecipazione sarà possibile mediante Piattaforma Web. “Sta risultando sempre più difficile riuscire a svolgere Attività Politica ai tempi del Covid – trasmette Gero Palermo – Grazie alla disponibilità ed al Lavoro del nostro Segretario Nazionale Lorenzo Cesa, l’Udc Italia sta continuando a riorganizzare il Partito su tutto il Territorio Nazionale; i risultati delle ultime Regionali ed Amministrative hanno evidenziato come l’Italia abbia voglia di Centro e come un forte Centro Moderato risulti necessario e fondamentale per dare garanzie di affidabilità e continuità amministrativa. Purtroppo sia le Forze di Sinistra che quelle di Destra si presentano oggi piuttosto instabili e mutevoli; mai come in questo momento si sente la mancanza di un centro forte ed affidabile al Governo”. Il Coordinatore Nazionale Gero Palermo con il Segretario Nazionale Lorenzo Cesa, il Coordinatore Politico Udc Sicilia Decio Terrana, il Parlamentare all’Ars Vincenzo Figuccia ed il Responsabile Regionale agli Enti Locali Lorenzo Tricoli L’Udc Italia vuole continuare con l’investimento in una nuova Classe Dirigente Politica già iniziato il 16 Luglio 2019 a Caltanissetta con più di 300 Giovani che hanno partecipato alla giornata di Formazione Politica dedicata a Don Luigi Sturzo e promossa dal Coordinatore Regionale dell’Udc Decio Terrana. Il Segretario Regionale Udc Sicilia Decio Terrana il 16 Luglio 2019 a Caltanissetta – Giornata di Formazione Politica dedicata a Don Luigi Sturzo “Purtroppo quest’anno non siamo riusciti a ripetere l’evento che, come prestabilito, si sarebbe dovuto svolgere a Roma – continua il Coordinatore Nazionale dei Giovani Udc – La diffusione del Virus ci ha frenati, abbiamo dovuto rinunciare anche alla consueta Festa Annuale dell’Udc Italia di Settembre. Abbiamo aspettato l’evolversi della situazione; nonostante il periodo, però, non vogliamo restare fermi, spinti anche dalla grande voglia di Centro che continua a palesarsi in tutta Italia. Annunciamo dunque che si svolgeranno quattro Giornate Formative Online, fruibili attraverso il nostro Sito Web “www.udcgiovani.it”. Vista la modalità scelta, il Programma non potrà essere svolto in un paio di giorni continuativi; spalmeremo quanto organizzato in quattro diversi appuntamenti mensili con la partecipazione di tutti coloro che rappresentano oggi lo scudocrociato in Italia, a partire dal Segretario Nazionale Lorenzo Cesa, i Senatori Paola Binetti, Antonio Saccone e Antonio De Poli, Presidente dell’Udc Italia, il Responsabile Nazionale agli Enti Locali Decio Terrana e tanti coordinatori e giovani amministratori che già oggi costituiscono l’organigramma del nuovo Udc Italia. Ascolteremo anche l’esperienza di alcuni dei ragazzi che hanno partecipato il 16 Luglio 2019 a Caltanissetta che hanno avuto la possibilità, nel frattempo, di intraprendere la loro prima esperienza politica, sia amministrativa che di coordinamento. Oggi lo Scudo Crociato è rappresentato da Giovani Amministratori e Giovani Professionisti che hanno sposato le iniziative dell’Udc Italia: si può solo guardare al futuro, ogni ritorno al passato può solo rappresentare una suggestione negativa”. 

Giovani Udc Italia

I Giovani dell’Udc al Presidente Mattarella: “Chiediamo il Suo intervento, Presidente, questa Politica è solo rissa da Bar!”

Lettera aperta del Coordinamento Nazionale dei Giovani dell’ Udc Italia al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. Si condannano i toni troppo aggressivi utilizzati in questi giorni dalla Politica Italiana. Si fa riferimento, principalmente, all’uso improprio, da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dello spazio televisivo destinato a comunicazioni istituzionali per i Cittadini Italiani. “Serve che si moderino i toni – trasmettono i Giovani dell’Udc Italia – e chiediamo al Presidente della Repubblica di intervenire con urgenza per riportare tranquillità e collaborazione tra tutte le Forze Politiche al fine di superare questa grave emergenza che ci ha colpiti”. Segue la lettera trasmessa al Presidente della Repubblica. All’Ill.mo Presidente della Repubblica Italiana Prof. Sergio Mattarella OGGETTO: Chiediamo il Suo intervento, Presidente, questa Politica è solo rissa da Bar! Illustrissimo Presidente, come Coordinamento Nazionale dei Giovani Udc Italia, abbiamo deciso di scriverLe perché lo show televisivo di ieri sera del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha superato ogni limite di sopportazione, sfruttando uno spazio istituzionale per meri attacchi personali, politici e strettamente legati alla propria appartenenza Politica, dimenticando totalmente che continuiamo a contare 600 decessi al giorno per Covid-19. E’ stata la famosa goccia che ha fatto traboccare il vaso di una Politica piena di invettiva e di attacchi personali, qualunque sia il colore politico. Le chiediamo di intervenire con urgenza, Presidente, di intervenire a reti unificate, come solo a Lei compete, e di riprendere in mano la situazione. Vogliamo avvertirLa che siamo al limite di una rivolta sociale; e questa classe Politica anziché fornire indicazioni su come affrontare le difficoltà si dedica a meri attacchi personali, per invidie o per desiderio di potere. Questa non è la Politica a cui Noi vogliamo appartenere, questa non è la Politica che ci deve rappresentare. Tutta la classe Politica, dalla Maggioranza all’Opposizione, ha perso totalmente il controllo; La invitiamo a monitorare i Social Media per notare il malessere sociale, per comprendere come c’è gente che non riesce nemmeno a fare la spesa e questi soggetti pensano solo all’egoismo del proprio ruolo politico. Le facciamo altresì notare che nei momenti di difficoltà ogni persona ha bisogno di punti di riferimento; e ci si è rivolti proprio al Presidente del Consiglio per questo ruolo. Egli ne ha approfittato per scopi personali, forse. Egli stesso si è definito “Premier”; ma in Italia non esiste il Premier eletto, egli è “solamente” il rappresentante del Consiglio dei Ministri e delle forze di Maggioranza del Parlamento Italiano. Ed il tono delle altre Forze Politiche non aiuta di certo a mitigare la situazione. Le chiediamo ancora di intervenire, caro Presidente, di essere l’ultimo punto di riferimento di un’ Italia che sta perdendo ogni obiettivo. Ci aspettano mesi difficili, dovremo avere la forza di ricostruire. Molte Aziende non riapriranno, molte persone avranno perso il proprio posto di lavoro. Non si può limitare tutto questo a semplici slogan sui social, e mi riferisco a Conte così come agli esponenti dell’Opposizione. Serve serietà. Serve senso delle Istituzioni. Sentiamo l’esigenza di qualcuno che inviti alla calma, che moderi tutte le Forze Politiche. Ci è stato detto più volte che proprio a causa dell’emergenza COVID non si dovessero fare polemiche, ma in effetti non si fa altro. Bisogna dimostrare Responsabilità e chi rappresenta il Popolo deve assumere un tono rispettoso, adeguato al Ruolo che rappresenta, e deve garantire assistenza e totale disponibilità per il benessere dei Cittadini e per superare questa grave crisi che ci ha raggiunto. Speriamo che le nostre parole siano ben accette, Presidente, e se necessario La invitiamo a prendere anche provvedimenti, costruendo per l’Italia un Governo solido, serio e rispettoso dei Ruoli e di ciò che essi rappresentano. Roma, 11/04/2020 Coordinamento Nazionale Giovani Udc Italia

Accetta le nostre condizioni di Privacy e sull'utilizzo dei Cookies | Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi